Ultima modifica: 13 Marzo 2019

Fridays for Future

Prot. n. 1254/IV.1                                                                                                                  Viareggio, 13 marzo 2018

 

Agli studenti

Ai genitori degli studenti

Al personale docente e A.T.A.

 

 

OGGETTO: Fridays for Future.

 

Stamani ho avuto occasione di parlare con tre dei quattro rappresentanti degli studenti in consiglio di istituto, che mi hanno informato sulla manifestazione internazionale programmata venerdì 15 marzo in difesa del compromesso equilibrio ecologico del nostro pianeta.

Non sono riuscito a capire bene come e da chi sarà organizzata a Viareggio questa manifestazione, che in principio approvo e, a fronte della richiesta se il giorno di assenza poteva non essere conteggiato nel monte ore annuale e non figurare nei trenta giorni per il credito scolastico, ho dato una risposta negativa.

Vorrei però precisare che ogni manifestazione, comunque organizzata, a difesa di valori e beni comuni non è estranea ai principi che informano il nostro Progetto di Istituto e che non possono essere quattro o cinque ore di assenza dalle lezioni a compromettere un anno scolastico. Ben altre sono le assenze che urtano con le finalità didattiche: quelle “strategiche” per il voto o quelle familiari per le gite o i fine settimana.

Lo scorso lunedì 11 marzo ho assistito, spero per l’ultima volta, al rito, da qualche anno commercializzatosi, dei 100 giorni dall’esame di Stato. Nelle classi quinte erano presenti in tutto tre studenti e le classi interamente vuote (les moutons de Panurge) non hanno certo potuto svolgere attività didattica. Alla luce di questo, ben venga una manifestazione che si occupa di problemi reali e, anche se alcuni dovessero partecipare senza sapere bene il perché, sarà sempre un momento di confronto culturale, un’occasione di crescita che può ben valere un giorno di assenza.

Se i programmi andranno avanti, magari con la presenza nelle quinte di chi era assente lunedì, si potrà sempre recuperare (prove INVALSI comprese).

Il dirigente scolastico

Mario Cristiano Regali

 

 

 

 




Link vai su